lunedì 1 agosto 2005

Tornato

Non che sia stato via tanto, ma sono tornato.

Un paio di giorni di svacco totale al lago ed una breve vacanza di una settimana al mare natìo.

Oltre ad essermi ritemprato a dovere ho fatto un'interessante scoperta: quando sono in vacanza non sento il bisogno di scrivere sul blog.

Questa associazione lavoro-blog sembra preoccupante, ma in realtà è perfettamente normale. Scrivere qui è una simpatica valvola di sfogo e, evidentemente, quando sono in vacanza non ne sento il bisogno.

Ripensandoci, infatti, non scrivo quasi mai da casa.

Ora sono di nuovo in ufficio. Sono arrivato da un quarto d'ora e già arriva il primo post.

Non c'è dubbio: il lavoro nobilita l'uomo e fa bene al blog.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Secondo me quel che ti spinge e' il tedio. Crasso Tedio da Ufficio

Soloist ha detto...

Può darsi, ma non scrivo solo nelle giornate tediose.

haymar ha detto...

Ma come, esistono giornate non tediose in un ufficio (per tedio indendo anche lo stress da iperlavoro, beninteso, è il tedio dell'anima affranta)

Soloist ha detto...

Sarò fortunato, ma nel mio ufficio esistono.